Come Pescare il Grongo

Settembre 14, 2020 Off Di Stefano Mesti

Il Grongo è una specie di serpente marino simile all’anguilla ma più grande, ha una bella bocca grande provvista di denti abbastanza acuminati. Risulta essere un pesce assai curioso e si lascia attrarre sia dagli odori che dai rumori. Si rintana negli anfratti rocciosi, lungo quasi tutta la costa dei nostri mari, dai quali esce di notte per predare, mangia tutto ciò che vede muoversi.

Occorrente
Lenza
Ami n. 4
Girelle
Canna tipo surf
Esche

Per pescare il Grongo naturalmente bisogna conoscere le sue abitudini, una volta stabilito che questo serpente di mare mangia un po’ di tutto, bisogna dire che predilige i pesci vivi, quali: salpe, boghe, e cefaletti. Se decidi di utilizzare i cefali come esca per catturare il Grongo devi innescare l’amo con attenzione, in modo da lasciar vivere il cefaletto il più a lungo possibile affinchè si muova e attiri l’attenzione della tua preda.
2

Se decidi di utilizzare la sardina o le seppie o i gamberetti puoi farli a pezzi, bada bene però di fare grossi bocconi e di nascondere completamente l’amo. Puoi pescare il Grongo sia con la canna che con la lenza a mano. Se decidi di usare la canna da lancio devi procurarti una canna robusta di 5 metri. Il mulinello sarà adeguato alla canna e dovrai usare un monofilo da o,40 o 0,60 su cui farai scorrere un piombo da 40 o 50 grammi a seconda del monofilo che avrai scelto.

Il piombo sarà fermato da una girella posta alla fine del monofilo che aggancerai con un nodo. Alla girella collegherai un finale di 50 centimetri, meglio se lo sceglierai di acciaio, con un amo a occhiello numero 4 di quelli dritti e stagnati. Dovrai lanciare appena oltre la scogliera e tenere il filo in leggera tensione, quando il Grongo avrà abboccato dovrai recuperare velocemente. Come dicevo prima puoi pescare il Grongo anche con la lenza a mano, tecnica che prediligo poiché la toccata si avverte in modo diretto.

Dovrai armare una lenza lunga 50 metri con un filo di nylon da 0,80 o da 1,00. Il finale dovrà essere simile a quello che si utilizza per la canna ma con un piombo più pesante, non dovrà essere di peso inferiore ai 100 grammi. Cala la lenza a piombo nel luogo in cui pensi che si trovi la tana del pesce quando abboccherà recupera velocemente la lenza. La tecnica è importante per pescare il Grongo ma devi anche sapere che dovrai pescarlo sempre di sera e con un mare che non sia calmo altrimenti troverai il Grongo che dorme.