Come Coltivare Piselli in Vaso

Maggio 28, 2020 Off Di Stefano Mesti

Per coltivare il pisello in vaso,basta avere un po’ di spazio e sostegno a cui fare aggrappare la pianta. A tal proposito vi spiegherò come coltivare i piselli in vaso e tutte le indicazioni utili.

Vaso o contenitore
La varietà più consigliata da balcone e quella che si chiama “mangiatutto” e ci occorre un vaso largo 35 cm, per poter mettere almeno 4 piantine. Questa varietà viene così chiamata, dato che si può mangiare tutto, buccia compresa, permettendoci una resa decisamente migliore rispetto al normale pisello.

Esposizione e periodo di semina
Le piante di pisello preferiscono una posizione soleggiata al nord o a mezz’ombra al Sud. La temperatura ideale del pisello va dai 10 ai 25 gradi pertanto è consigliabile seminare tra marzo e aprile. È bene però assicurarsi che la pianta entri in produzione prima che il clima diventi troppo caldo, poiché le temperature elevate induriscono i piselli e ne rallentano lo sviluppo.

Cure e coltivazione
I piselli non necessitano di molte cure, basta innaffiarli regolarmente e pacciamare il terreno del vaso con della paglia, corteccia, gusci di nocciole, insomma va bene qualsiasi materiale che possa contrastare l’evaporazione troppo veloce dell’acqua: in caso contrario la siccità ne indurirebbe la consistenza e ne pregiudicherebbe la fioritura. I piselli gradiscono un suolo fresco, ma non troppo bagnato. Per maggiori dettagli è possibile vedere anche questa guida su Coltivazione.net.

Raccolta
I baccelli si raccolgono dopo circa tre mesi dalla semina, quando sono ancora teneri e i semi poco sviluppati. Se vengono raccolti troppo tardi perché diventano troppo coriacei e difficilmente mangiabili.