Come Pescare il Pesce Gatto

Ottobre 14, 2020 Off Di Stefano Mesti

In base al tipo di pesce che si desidera pescare ci sono dei piccoli accorgimenti da tenere presenti e da mettere in pratica, quindi in questa semplice guida ti spiego dove, come e quando pescare il pesce gatto, ma anche quali esche utilizzare per questo tipo di pesca.

Il periodo ideale per pescarlo è in estate o all’inizio della stagione autunnale, è un pesce molto diffuso e quindi lo si può trovare in vari corsi d’acqua tipo fiumi e torrenti, vive specialmente sui fondali con acque stagnanti e dove la corrente è debole o inesistente, è presente anche nei canali.

Risulta essere un pesce che lo si può definire piuttosto resistente, infatti resta in vita anche in condizioni di acque non ideali, come detto sta principalmente sul fondale ed ama infilarsi e nuotare tra la melma, si nutre principalmente di invertebrati, ma anche di uova ed avannotti, di girini ed altri piccoli pesci.

La tecnica di pesca consigliata è quella a fondo, tra le esche naturali consigliate troviamo i bigattini e vermi di discrete misure, oltre a pesce morto in piccoli pezzetti; ti consiglio di usare una canna da lancio lunga circa 4,5 metri, con mulinello medio pesante avente una bobina sui 300 metri di monofilo, piombatura dai 50 ai 150 grammi ed ami proporzionati alla preda.