Come Procurarsi il Passaporto

Giugno 28, 2020 Off Di Stefano Mesti

Se devi partire per una destinazione lontana, cioè per un Paese al di fuori dell’Unione Europea, allora devi controllare che il tuo passaporto sia ancora valido, altrimenti… ecco come rinnovare o richiedere il passaporto necessario alla tua partenza.

Il passaporto ti serve per entrare in Paesi extracomunitari. Il passaporto italiano è composto da un microchip inserito sulla copertina e dal 2009 permette l’ingresso negli U.S.A. senza bisogno di alcun visto associato. Per il rilascio o il rinnovo del tuo passaporto devi recarti nella Questura della tua città di residenza o presso l’ufficio passaporti del commissariato di Pubblica Sicurezza, in una stazione dei Carabinieri, presso l’ufficio postale o l’ufficio comunale locale. Considera che i tempi di attesa per il rilascio cambiano e si riducono se la domanda di rilascio viene presentata direttamente in Questura.

Cosa devi presentare nella domanda di rilascio o rinnovo. Oltre a compilare un’apposito modulo che troverai negli uffici citati, devi procurarti almeno 2 fototessere uguali, nitide e recenti; un documento di identità, una ricevuta di pagamento di € 44,66 per il libretto a 32 pagine e di € 45,62 per quello a 48 pagine (per il pagamento utilizza i bollettini pre-compilati distribuiti dagli uffici postali) ed un contrassegno telematico di € 40,29 per passaporto (ex marca da bollo). In caso di rinnovo, consegna anche il vecchio passaporto (che ti verrà restituito poi insieme al ritiro del nuovo). L’intestatario del passaporto che volesse delegare un terzo al ritiro deve compilare una delega. Per fare in modo il funzionario della Questura possa rilasciare il passaporto ad una terza che non ne sia l’intestatario è necessario che il delegato sia un maggiorenne, il delegato sia in possesso di una fotocopia del documento di riconoscimento del titolare del passaporto, la delega risulti legalizzata da un notaio o da un ufficiale dell’anagrafe e che
il delegato abbia al seguito un valido documento di riconoscimento. Per dettagli sull’argomento è possibile leggere questa guida sulla delega sul sito Modellodelega.com.

Richiedi il rilascio o il rinnovo del passaporto con un certo anticipo. Non affollare gli uffici preposti al rilascio o rinnovo con un minimo anticipo rispetto alla partenza per l’estero, ma considera mediamente almeno 30-40 giorni lavorativi per ottenere il passaporto ed evita la richiesta proprio prima dei mesi estivi.

Validità del passaporto. Ricordati che il passaporto necessita di un contrassegno a validità annuale che decorre dalla data del rilascio e che devi apporre su una delle pagine del documento. Dovrai invece rinnovare il passaporto ogni 10 anni. Risulta essere una buona regola per ottenere eventuale assistenza in caso di problemi all’estero di natura diplomatica. Informati anche su eventuali ambasciate italiane presenti a destinazione. Sarà un utile riferimento in caso di problemi burocratici.