Come Riconoscere un Panda Rosso

Agosto 19, 2020 Off Di Stefano Mesti

A differenza di come può fare pensare il nome, il panda rosso non è per niente simile al panda bianco e nero che conoscono tutti. Il panda rosso ha una taglia molto più piccola e si distingue per via di altre determinate caratteristiche. In questa guida ci sono diverse informazioni per capire come riconoscere il panda rosso.

Aspetto. Il panda rosso, ha delle dimensioni molto piccole. In età adulta ha le stesse dimensioni di un gatto e possiede una coda che può raggiungere la lunghezza di 45 cm. Spesso utilizza la sua coda come coperta per dormire e proteggersi dal freddo. Questa particolare tipologia di animali presenta le ossa del polso più allungate, utili per formare un pollice che da una forza maggiore alla presa.

Il maschio, la femmina e la prole. Le femmine di panda rosso possono procreare una media di quattro cuccioli e partoriscono nel periodo tra la primavera e l’estate. I cuccioli possono essere separati dalla mamma soltanto dopo 90 giorni, quando potranno essere indipendenti. I genitori maschi invece, si comportano in modo più distaccato nei confronti dei loro figli.

Ambiente e alimentazione. I panda rossi abitano nelle zone asiatiche. Abitano nelle foreste temperate, nella zona del Nepal, della Cina centrale e della Birmania del nord. I panda rossi mangiano bambù, radici, ghiande e uova. Apprezza stare sugli alberi, spesso è in questo luogo che dorme. Spesso mangiano di notte e di giorno dormono sugli alberi.