Come Utilizzare la Funzione Somma in Excel

Marzo 14, 2020 0 Di Stefano Mesti

Gli strumenti di Office, in dotazione su tutti i computer della Microsoft, sono molto utili. Tra questi vi è Microsoft Excel che è lo strumento di Office utilizzato per la gestione di fogli di calcolo, creazione di tabelle e grafici e tanto altro. Una delle funzioni più utilizzate, ma anche più importanti, nel suo utilizzo, è la funzione SOMMA.

Per avviare il software, aprite i programmi, cliccando su “Start” (in basso a destra sul Desktop) e poi cliccando su “programmi”, quindi aprite “Microsoft Office” all’ interno del quale troverete Microsoft Excel. Il programma nelle sue impostazioni di default vi si presenterà con tre fogli di lavoro, ma per ora vi servirà solo un foglio per imparare ad usare la Funzione SOMMA.

Per facilitare la spiegazione, come anche la comprensione, del tutto, darò dei numeri e delle celle precise, nel procedere (N.B. per “cella” si intende ciascun riquadro presente in ciascun foglio di lavoro del software in questione). Ciò significa che se io uso nella spiegazione la cella A1, voi nelle vostre operazioni personali potrete usare QUALUNQUE altra cella senza che il procedimento si modifichi in qualche sua parte. Chiaramente, dovrete fare attenzione a sostituire nelle vostre operazioni, le celle che userete voi, al posto di quelle che scrivo io(se le vorrete cambiare. Stesso identico discorso vale per i valori da inserire nelle celle!

Inserite nella cella A1 il valore 4 digitandolo dalla tastiera (va bene sia dal tastierino numerico che dai tasti posizionati al di sopra delle lettere alfabetiche). Noterete che il valore inserito, apparirà all’ interno della barra della formula/funzione (il campo bianco al di sopra del foglio di lavoro e al di sotto delle barre delle applicazioni). Infatti all’ interno delle celle, il valore potrà cambiare lavorando sul foglio di calcolo, mentre nella barra della formula, verrà visualizzata la funzione utilizzata nella cella “attiva” (cioè quella selezionata), o il suo contenuto se non vi sarà applicata alcuna formula. Il valore però, sarà visibile sempre nella cella. Inserite poi, nella cella C3 il valore 7.

A questo punto avete due valori, in due celle diverse. L’ operazione che ora andrete ad eseguire, può essere effettuata anche con più valori, non necessariamente con due soli valori. C’è la massima elasticità per ottenere risultati perfetti con questo software utilissimo. Selezionate quindi la cella B12 e con il mouse cliccate su “Inserisci” nella barra dei Menù. Vedrete delle nuove voci, quindi cliccate su “Funzione” e vi si aprirà una finestra di dialogo. Nella suddetta finestra dovrete selezionare la funzione SOMMA: uscirà su schermo un’ altra finestra di dialogo, abbastanza semplice da comprendere, ma per completezza ecco cosa dovrete fare: dove trovate scritto num1 inserite “A1” dove trovate scritto num2 inserite “C3”. Noterete che sulla destra dei campi dove avete inserito le celle, saranno segnati i valori rispettivi in termini numerici. Più in basso vi sarà l’ aggiornamento istantaneo della somma dei numeri inseriti(che come ho detto prima, possono essere anche moltissimi numeri…non per forza due). Non vi resta che cliccare su “OK” sulla finestra di dialogo.

Il gioco è fatto, ma c’è una ultima cosa da sapere. Ora nella casella B12 c’è il risultato della somma delle altre due celle. Se selezionate una cella tra A1 E C3, modificando il valore all’ interno, noterete immediatamente che il valore nella casella B12 si aggiornerà immediatamente e darà come risultato, la somma dei valori attuali presenti nelle due celle, invece che dei valori presenti precedentemente. Quindi, non c’è bisogno di rifare tutto, ma semplicemente basta modificare i valori nelle celle, così che la cella dove appare il risultato si aggiorni in maniera del tutto autonoma e corretta.